Il bouquet da sposa: 5 tra i migliori flower designers italiani presentano le loro creazioni

Ai tempi di Pinterest è facile trovare fonti d’ispirazione per far battere il cuore alle future spose e proporre loro idee per la scelta dell’accessorio più importante legato alla propria figura: il bouquet da sposa, appunto.

Non tutte però si rendono conto che ciò che vedono nelle boards sul web e sulle pagine dei maggiori blog di settore, sono lavori realizzati da professionisti stranieri, magari risalenti ad una-due stagioni fa, perché si sa, le modalità con cui le tendenze estere arrivano e si fanno strada in Italia, non sono propriamente istantanee.

E allora, perché non guardare in casa nostra, dove la professionalità la fa da padrone e gran parte dei flower designers presenti sul mercato lavora da anni all’insegna della qualità e della tecnica dedicandosi ogni giorno all’esaltazione di una materia prima così delicata com’è il fiore?

L’interpretazione del bouquet da sposa made in Italy

Ho intervistato cinque bravissime floral designers (non chiamiamole fioriste, è proprio riduttivo), chiedendo loro di parlarmi del bouquet da sposa realizzato nella scorsa stagione più rappresentativo: qui sotto potete ammirare, in rigoroso ordine alfabetico, le loro creazioni e conoscerle un po’.

Federica Ambrosini

Nome in ascesa nel panorama italiano, vanta prestigiose collaborazioni internazionali; titolare di una personale masterclass in cui insegna a ricreare atmosfere da sogno, Federica ci dona questo freschissimo bouquet “realizzato con tecnica a spirale con rose da giardino inglesi David Austin di 3 diverse tipologie: Carey, Miranda e Costance” – una meraviglia della natura secondo me.  “A completare la composizione la bouvardia fucsia” continua lei.

“ Il mazzo è stato chiuso con un nastro di raso e delle spille con le perle lasciando i gambi a vista” – un dettaglio molto raffinato, aggiungo io, che ne fa un classico dell’arte floreale.

www.federicaambrosini.it

bouquet sposa di rose inglesi
Bouquet di rose inglesi nelle tonalità del rosa – Federica Ambrosini

 

Elisabetta Cardani

Grande esperienza e padronanza della materia prima, Elisabetta sa ricreare atmosfere delicate e ricche di emozioni, utilizzando spesso anche elementi insoliti che si fondono in maniera armoniosa con i fiori. I suoi lavori sono sempre riconoscibili, lasciano un ricordo che sa di serenità.

Il bouquet da sposa della foto è stato realizzato lo scorso anno “stagione in cui  in generale  ho utilizzato il fiore di un’unica varietà” dice Elisabetta.” Si tratta di un bel bouquet  di lathyrus nei toni del bianco/rosa/fucsia trattenuto semplicemente con un nastro di raso e rifinito con un  prezioso cammeo. Un’immagine romantica dal sapore vintage che esplodeva con il suo profumo su di un abito semplice e di grande personalità, armonizzando  a sua volta con  il carattere dolce ma risoluto della sposa che lo indossava”.

www.elisabettacardani.it

bouquet sposa Cardani
Bouquet da sposa monofiore realizzato con lathyrus bianco, rosa e fucsia – Elisabetta Cardani

 

Sara Cattaneo

Ho sempre pensato a Sara come ad una sperimentatrice. Il suo stile, forse quello che più si avvicina ai lavori di matrice anglosassone, è fresco e pulito, con guizzi di colore e personalità che si palesano in maniera discreta, mai urlata, ma puntuale.

Il bouquet che ha voluto mostrarci rispecchia perfettamente questa linea “dai colori decisi, calde tonalità autunnali, composto da fiori misti più classici come roselline ramificate e garofani, e fiori più particolari come celosia e astilbe. Per dare un tocco più naturale sono state aggiunte abelia fiorita rosa, edera, phytolacca e menta.”

Sentire parlare Sara vuol dire calarsi nel suo mondo, essere avvolti da quella sensazione di gioia che la sua arte trasmette: “Amo i bouquet con texture differenti, cerco di dare un’idea di movimento e fantasia con l’inserimento di verdi e fiori ricercati e magari qualcosa di selvatico raccolto nel bosco. I fiori per me sono un modo di comunicare: sceglierli, accostarli, lavorarli è una sensazione molto potente.
E’ esattamente ciò che desidero fare nella mia vita e quindi i matrimoni, che sono la mia attività principale, non sono solo un lavoro commissionato, ma una parte sentimentale ed emozionata di ciò che sono, che cerca di raccontare al meglio delle proprie possibilità la storia e l’amore, di chi si affida a me”.

www.saracattaneo.it

bouquet sposa Cattaneo
Un bouquet colorato e dalla forte personalità – Sara Cattaneo

 

Rita Milani

 Solare, pragmatica e infaticabile, Rita vanta un’esperienza più che ventennale nel campo del floral design e crea allestimenti a “misura della coppia” con grande grinta e determinazione.

Il bouquet da sposa della foto è una creazione molto particolare realizzata con la zantedeschia bianca (a più nota come calla)  “con lavorazione su filo a gruppi; le uscite sono bilanciate e in proporzione, per permettere un’ agevole utilizzo. Nonostante una buona quantità di fiori l’elaborato non è risultato  pesante: gli inserimenti del salal , del beargrass in cascata e annodato” continua Rita “permettono una valorizzazione dei fiori. Le chiusure nella parte superiore con fiori di agapantus e phalaenopsis rendono il bouquet prezioso ed etereo”. Tanta tecnica, quindi, e tanta maestria per un risultato adatto a spose con abiti lineari e semplici.

www.ritamilani.it

bouquet sposa Milani
Bouquet dalle linee sofisticate con zantedesche, orchidee e agapantus – Rita Milani

 

Sheer flowers

Grazie all’anima gentile delle loro fondatrici, l’impronta creativa di Sheer flowers si distingue nel panorama italiano per lo stile dei loro allestimenti. Ricercatezza e unicità si originano dalla spontaneità dell’amore per la natura nell’incanto dei suoi colori e delle sue forme, nel rispetto dei cicli stagionali e prendendo le distanze da tutto ciò che rappresenta forzata artificialità. E proprio dall’ascolto e dalla conoscenza della bellezze naturali che si origina l’anima creativa e la visibile unicità dello stile di Sheer.

Claudia, responsabile creativo del marchio, ci descrive il meraviglioso bouquet da sposa che potete ammirare nell’immagine: “Un fascio di rose vendela dai toni chiarissimi unito alla bellezza candida del ranuncolo bianco ed alle sfumature pallide ed eleganti delle bacche di Symphoricarpos rosa, racchiuso in un elegante nastro di raso bianco. Un bouquet classico e chic “ che rappresenta l’essenza sofisticata e ricercata delle creatrici.

www.sheerflowers.com

bouquet sposa Sheer flowers
Bouquet dai toni lievi, una creazione romantica e giovane – Sheer flowers

 

Una sorpresa dopo l’altra, insomma; stili unici e grandi donne dietro questi marchi che sanno davvero interpretare i desideri delle spose e creare per loro piccoli capolavori.

Io resto sempre incantata di fronte ai fiori: i profumi, le sensazioni tattili e visive che ne derivano sanno portarmi in un mondo magico, dove l’armonia regna sovrana. E’ per questo motivo che mi piace creare insieme alle coppie un progetto la cui componente fondamentale sono appunto i fiori: non solo scenografie, ma dimensioni fantastiche che li avvolgono e che contribuiscono a dare valore e carattere al loro matrimonio.

Il bouquet è l’elemento principale, che più di ogni altro (dopo l’abito) può parlare della sposa, del suo modo di essere e delle sue emozioni: so cosa si prova quando lo si regge lungo la navata che porta ad una nuova vita, ed è davvero una sensazione meravigliosa.

Grazia